All posts in: conferenze

Looking inside the “Cabinet” twenty-one years after – S.E. Weil ICOM MEMORIAL LECTURES 2016

Fra qualche mese si rinnoverà l’incontro internazionale dei professionisti museali nella 25° conferenza generale di ICOM a Kyoto. Fra le varie sessioni, le memorial lectures rivestono un interesse particolare e, dal mio punto di vista personale, quella che riguarda Stephen E. Weil assume una notevole importanza per la lungimiranza del suo pensiero e l’acutezza delle sue analisi.Durante la conferenza generale che si svolse a Milano nel 2016, ho cercato di mettere in nuce quanto del pensiero di Weil sia ancora attuale e possa ancora aiutarci nel nostro lavoro. Qui per voi la lettura del testo.

 

 

Il campanile di Giotto. Studi e ricerche per la conservazione

La torre di Giotto

Un convegno internazionale sulle ricerche per la conservazione

 L’Opera di Santa Maria del Fiore ha presentato a Firenze, lo scorso 15 e 16 novembre, gli studi e le ricerche svolte riguardo i metodi di conservazione per il Campanile di Giotto.
soluzionimuseali-ims ha collaborato con l’Opera nell’organizzazione delle due giornate, dove architetti e ricercatori del settore hanno potuto mettere in luce i risultati delle loro ricerche, da analisi strettamente tecniche del suolo sismico a nuovi spazi scoperti nella torre. Il convegno ha visto tra il suo pubblico ingegneri e architetti interessati a documentarsi e aggiornarsi sul patrimonio artistico di Firenze.
L’informazione e la divulgazione delle scoperte hanno raccolto a Firenze un centinaio di persone presso l’Antica Canonica di San Giovanni dove le due giornate hanno avuto luogo.
Per poter diffondere al meglio i frutti della ricerca, gli atti del convegno saranno presto pubblicati.

Casa della Storia Europea

La scorsa estate ha aperto, dopo 10 anni di lavori, la Casa della Storia Europea (House of European History).
L’edificio, che si trova a Bruxelles all’interno del rinnovato edificio Eastman, vuole presentarsi come un moderno centro di esposizione, documentazione e informazione, in linea con le idee più recenti nel campo della museologia.
L’esposizione permanente è incentrata sui principali fenomeni e processi che hanno plasmato l’Europa contemporanea nel corso della storia e pone l’accento sulla diversità delle esperienze, sulla consapevolezza e sull’interpretazione che sono correlate a tali sviluppi.

La Casa della Storia europea darà ai cittadini l’opportunità di riflettere su questo processo storico e sul suo significato per il presente.
Il Parlamento ritiene che il museo possa essere un luogo di discussione e comprensione degli eventi contemporanei, dalla prospettiva delle loro radici storiche e alla luce delle esperienze storiche.

 

Dal 25 al 27 Giugno 2018 la Casa della Storia Europea ha invitato esperti provenienti da differenti discipline e nazionalità a riflettere e discutere sulla narrativa europea della sua esposizione permanente.

L’evento é iniziato con una lecture del Professor Norman Davies, storico inglese, autore di “Europe: A History” e membro dell’Academic Committee del HEH.

A questo sono susseguiti due giorni di conferenza con lo scopo di enfatizzare la comunicazione e le strategie di apprendimento del HEH, così come la musealizzazione della storia Europea attraverso una mostra contemporanea.

Prendendo l’HEH come un esempio, accademici ed esperti nell’ambito museale sono stati invitati a:

  • Discutere la complessità, le sfide la metodologia, le possibilità e i rischi di costruire un museo della storia Europea nell’Europa contemporanea.
  • Valutare le soluzioni scelte dallo staff del HEH, alla luce di sviluppi e del moderno museological thinking
  • Raccogliere proposte, suggerimenti e consigli sui modi per in cui la prospettiva europea potrebbe essere applicata a livello nazionale, regionale e locale e per l’ulteriore sviluppo dell’HEH.

Sono usciti gli atti del worshop ICOM/EMF: “Regional Museums As Generators of Development”

Baksi_ICOM_Workshop
Dal 23 al 26 Luglio 2015 si è tenuto al Museo Baksi, in Turchia un workshop promosso da ICOM e da European Museum Forum sul tema dei musei regionali come generatori di sviluppo. Il tema è stato trattato da relatori internazionali e sotto molteplici punti di vista: modelli economici e gestionali, distretti culturali, impatto sociale e culturale.

Chi fosse interessato a riceverlo, può contattare il Museo Baksi, già vincitore del Premio del Consiglio d’Europa nel 2014, all’indirizzo email: baksiksv@yahoo.com.tr

Un estratto degli atti, presto in pdf nella nostra sezione insight.

Sosteniamo il Darwing Day 2016 – Museo Storia Naturale di Milano

Darwing_Day_2016

Il Museo di Storia Naturale di Milano ha scelto come tema per il Darwing Day 2016 le strategie sessuali e la riproduzione nel mondo vivente. Un tema presentato da specialisti in vari settori dell’evoluzione che, dal 18 al 21 febbraio si succederanno presso Museo di Storia Naturale Naturale di Milano. Le implicazioni di questi temi nella società attuale è sotto gli occhi di tutti…sarà interessante partecipare!
Per il programma, scaricalo qui: Darwin_Day_2016_Milano:  COSÌ FAN TUTTI: Strategie sessuali e riproduzione nel mondo vivente