Stati Generali della Fotografia

All’inizio di quest’anno il  Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, ha costituito una Cabina di regia per la fotografia al fine di  tutelare, valorizzare e diffondere la fotografia in Italia come patrimonio storico e linguaggio contemporaneo.

Nascono così gli Stati Generali della Fotografia, con l’obiettivo di mettere in campo competenze,  idee e ambizioni capaci di colmare il ritardo italiano nel settore. Il 6 Aprile a Roma si sono svolte due giornate di convegno sul tema in cui addetti ai lavori, fotografi, curatori, editori e direttori di musei e fondazioni nazionali e internazionali si sono confrontati per elaborare un piano strategico volto ad adattare l’intervento pubblico alle mutazioni tecniche ed economiche del settore e  determinare nuove opportunità per la fotografia italiana sia a livello nazionale che internazionale.

Se da un lato infatti il nostro Paese non ha mai avuto una struttura pubblica di riferimento per la fotografia, è anche vero che i nostri istituti hanno compiuto negli anni uno straordinario lavoro di documentazione (primo fra tutti l’Istituto Luce) e si sono sviluppate nuove realtà del settore, che proprio quest’anno hanno assunto una rilevanza istituzionale nazionale.

Ci riferiamo al Sistema Festival Italiano per la Fotografia, composto dai quattro festival di fotografia più importanti in Italia: Fotografia Europea di Reggio Emilia, PhotoLux di Lucca, Festival della Fotografia Etica di Lodi e Cortona On The Move di Cortona, che hanno avviato insieme un processo di collaborazione allo scopo di favorire lo sviluppo della fotografia italiana attraverso politiche condivise e affrontare con maggior efficacia e risorse la competitività del settore a livello europeo e mondiale.

Nella prossima Newsletter, intervisteremo Alberto Prina, coordinatore del Festival della Fotografia Etica di Lodi, che nel mese di ottobre, in coincidenza con lo svolgersi del festival, ospiterà il prossimo appuntamento degli Stati Generali della Fotografia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *