All posts tagged: ICOM

ICOM e la proposta di una nuova definizione di museo

Non si può far passare Settembre senza fare una veloce considerazione sulla Conferenza Generale dell’ICOM che si è svolta a Kyoto all’inizio del mese.
Come tanti sapranno, uno spazio particolare era stato destinato alla votazione della nuova definizione di museo su cui una Commissione apposita aveva lavorato per quasi un anno, raccogliendo suggerimenti e proposte attraverso una piattaforma aperta a tutti i soci ICOM.

A prescindere che in un anno sono state raccolte 250 proposte di definizioni, alcune delle quali espressione di lavori collettivi che i vari Comitati Nazionali o gruppi di lavoro avevano precedentemente sintetizzato, la versione finale proposta per sostituire la definizione attuale non ha accontentato nessuno, richiamandosi a ideali e valori generici, attribuibili a qualsiasi attività che si possa definire culturale, scarsamente caratterizzanti l’identità del museo contemporaneo.

Ma proprio qui si pone la questione. Noi consideriamo i musei organismi viventi, alcuni dormienti, altri moribondi, ma tuttavia organismi con una vita nel presente, la cui identità è un misto fra ciò che ogni singolo museo propone e ciò che viene percepito dai suoi visitatori. É possibile dare una definizione universale a questo fenomeno?
Soprattutto, la molteplicità di tipologie di musei, delle loro collezioni e delle loro attività nei campi della ricerca, della educazione e della socialità, permette di formulare una definizione univoca a cui tutti i musei del mondo dovrebbero attenersi?
Un’altra variabile che rende difficoltoso promuovere una definizione univoca e universale riguarda gli ambienti in cui i vari musei nel mondo si trovano ad operare, le situazioni politiche e culturali da cui sono nati, le condizioni economiche da cui dipendono. Ambienti, non paesaggi, che incidono pesantemente sulla vita, e sulla identità di un museo.

I modelli sono importanti per stimolare emulazione, miglioramento, anche una sorta di competitività creativa, ma forse ICOM potrebbe supportare i musei a trovare una propria definizione più che a fornirne una, che rischia di divenire vincolante: troppo spesso, nelle missioni dei musei italiani – e
non solo – viene riportata più o meno pedissequamente l’attuale definizione di museo a prescindere dalla propria identità e contesto.

Auguriamoci quindi che il tempo che è stato concesso per trovare una più condivisa sintesi, sia anche un periodo di riflessione di ogni museo su cos’è e cosa vuole essere.

Nel frattempo, noi di soluzionimuseali-ims abbiamo raccolto alcune definizioni:

E voi, cosa ne pensate?

Notizie da ricordare #3 – 2019

Verso una nuova definizione di museo

VERSO UNA NUOVA DEFINIZIONE DI MUSEO

È ancora attuale la definizione di museo riportata nello statuto ICOM del 2007?

Il museo è un’istituzione permanente, senza scopo di lucro, al servizio della società, e del suo sviluppo, aperta al pubblico, che effettua ricerche sulle testimonianze materiali ed immateriali dell’uomo e del suo ambiente, le acquisisce, le conserva, e le comunica e specificatamente le espone per scopi di studio, educazione e diletto.

La normativa italiana (D.M. MIBAC 23 dicembre 2014  Organizzazione e funzionamento dei musei statali  all’art.1) la riprende in versione integrale aggiungendo alcune specificazioni finali: “promuovendone la conoscenza presso il pubblico e la comunità scientifica”. Moltissimi musei italiani la adottano, quasi integralmente, nella definizione della propria missione. 

Tuttavia, i cambiamenti dell’ultimo decennio hanno portato ad allargare i confini del museo e della sua identità.

In seguito, alla Conferenza Generale ICOM 2016 a Milano, è stato nominato un nuovo Standing Committee per studiare e modificare la definizione di Museo.

Quest’anno, ICOM ha lanciato una call aperta a tutti per partecipare alla creazione di una nuova e aggiornata definizione che verrà presentata durante la General Conference di ICOM a Kyoto. L’iniziativa sembra aver riscosso successo, segnalando un processo decisionale partecipato efficace in grado di cogliere le differenti prospettive esistenti sul tema. Oltre 250 proposte sono state inviate da ogni parte del mondo: potete leggerle tutte qui.

In questa particolare occasione non possiamo che ricordare il Manifesto proposto dal Simposio Internazionale Museology and Values, che si è svolto nel settembre 2018 a Firenze, ideato dall’Opera di Santa Maria del Fiore in collaborazione con soluzionimuseali-ims.

Nell’attesa di scoprire quale sia oggi a livello istituzionale il nuovo significato del concetto di “museo”,  vi lasciamo riflettere sul lascito di questa grande conferenza, che incita il museo ad essere più vicino all’essere umano e alla sua dignità.
Di seguito potete trovare il Mission Statement redatto da alcuni dei direttori dei più grandi musei del mondo: MANIFESTO MUSEOLOGY&VALUES.

Looking inside the “Cabinet” twenty-one years after – S.E. Weil ICOM MEMORIAL LECTURES 2016

Fra qualche mese si rinnoverà l’incontro internazionale dei professionisti museali nella 25° conferenza generale di ICOM a Kyoto. Fra le varie sessioni, le memorial lectures rivestono un interesse particolare e, dal mio punto di vista personale, quella che riguarda Stephen E. Weil assume una notevole importanza per la lungimiranza del suo pensiero e l’acutezza delle sue analisi.Durante la conferenza generale che si svolse a Milano nel 2016, ho cercato di mettere in nuce quanto del pensiero di Weil sia ancora attuale e possa ancora aiutarci nel nostro lavoro. Qui per voi la lettura del testo.

 

 

NOTIZIE DA RICORDARE – #2-2018

 

Notizie da ricordare #5-2017

Giornata mondiale del Patrimonio Audiovisivo 2017, “Scopri, ricorda e condividi“;

Horizon 2020 Programma di lavoro per il 2018-2020;

– 23/26 Marzo, Interpret Europe organizza una Conferenza su Patrimonio e Identità – Call for paperS;

-27/29 settembre 2017 a Lucca, il programma Cultural Routes del Consiglio d’Europa celebrerà il suo 30° anniversario;

European Culture Forum 2017;

–  Creative Lenses ha lanciato un sondaggio sui modelli di business e nelle organizzazioni d’arte e culturali;

Congratulazioni al Museo Internazionale delle Marionette “Antonio Pasqualino” di Palermo per aver vinto il 28th Premio ICOM Italia Museo dell’Anno 2017.

Notizie da ricordare #2-2016

 

Dal 3 al 9 Luglio, a Milano, si è svolta con grande successo la 24° Conferenza Generale dell’ICOM . Complimenti ad Alberto Garlandini, eletto Vice Presidente di International Council of Museums per il triennio 2016-2019.

Dalla proposta di M. Cristina Vannini componente del Board dell’ICOFOM – Comitato Internazionale della Museologia dell’ICOM, ICOM Italia ha pubblicato la traduzione dei Concetti chiave della museologia, a cura di M. C. Vannini e di Daniele Jalla. Potete scaricare qui la versione in pdf e partecipare alla discussione aperta nel gruppo Linkedin https://www.linkedin.com/groups/8555479

Dopo 20 anni torna la grande esposizione internazionale della Triennale di Milano, fino al 12 settembre. Non perdete le attività! 

 

Sono usciti gli atti del worshop ICOM/EMF: “Regional Museums As Generators of Development”

Baksi_ICOM_Workshop
Dal 23 al 26 Luglio 2015 si è tenuto al Museo Baksi, in Turchia un workshop promosso da ICOM e da European Museum Forum sul tema dei musei regionali come generatori di sviluppo. Il tema è stato trattato da relatori internazionali e sotto molteplici punti di vista: modelli economici e gestionali, distretti culturali, impatto sociale e culturale.

Chi fosse interessato a riceverlo, può contattare il Museo Baksi, già vincitore del Premio del Consiglio d’Europa nel 2014, all’indirizzo email: baksiksv@yahoo.com.tr

Un estratto degli atti, presto in pdf nella nostra sezione insight.

European Museum Forum: Nuovo Board; MAB Lombardia

Il 7 Marzo è stato nominato il nuovo board di EMF: Goranka Horjan, direttrice del Museums of Hrvatsko Zagorje in Croatia, è stata nominata chair di EMF al posto di Mikhail Gnedovsky (Russia) che resta come EMF Trustee.

David Fleming, direttore del Museo di Liverpool, è stato nominato Tesoriere.
Il 16 Maggio a Penafiel (Portogallo), durante lo svolgimento di EMYA 2012, ci sarà l’occasione di conoscere i nuovi membri del board e di salutare i due musei italiani che hanno ottenuto la nomination: MuseoPassiria – Andreas Hofer e MUST Museo del Territorio Vimercatese.

MAB Lombardia

Grande successo, il 16 Marzo scorso, per il primo seminario organizzato da MAB Lombardia all’interno della Conferenza Nazionale AIB presso la Fondazione Stelline di Milano.  Il seminario (qui il link per scaricare il programma) è stato seguito dalla riunione congiunta delle commissioni tematiche ICOM Mediazione e Museologia.